Franchising nullo senza know how

Franchising nullo senza know how – La nullità del contratto di affiliazione commerciale – Indicazione specifica del know how – Il trasferimento del know how

Giovanni Adamo

Lodo arbitrale – franchising nullo senza know how o se manca indicazione specifica del know – how

Un team dello Studio ha ottenuto in sede di arbitrato rituale un nuovo provvedimento che analizza la nullità del contratto di affiliazione commerciale.

In particolare, il Collegio Arbitrale, in una controversia insorta tra franchisor e franchisee, ha avuto modo di dichiarare la nullità del contratto di affiliazione commerciale per mancata specifica del know – how.

Franchising nullo senza know how: cosa dice la Cassazione

Il Collegio ha in primo luogo inquadrato la sostanza del rapporto di affiliazione commerciale, individuandola nella circostanza che un produttore o rivenditore di beni, o un offerente di servizi, al fine di allargare il proprio giro commerciale e di aumentare le proprie capacità di penetrazione nel mercato – creando una rete di distribuzione senza dovere intervenire direttamente nelle realtà locali – concede, verso corrispettivo, di entrare a far parte della propria catena di produzione o rivendita di beni o di offerta di servizi ad un autonomo ed indipendente distributore, che con l’utilizzarne il marchio e nel giovarsi del suo prestigio ha modo di intraprendere un’attività commerciale e di inserirsi nel mercato con riduzione del rischio (il Collegio si è peraltro riportato a quanto statuito dalla S.C. con la Sentenza n. 647 del 2007).

Se manca l’indicazione specifica del know how è impossibile controllare anche il trasferimento del know how stesso

Fatta questa premessa, il Collegio rilevava che “merita accoglimento la domanda, formulata da parte attrice, di nullità del contratto per cui è causa, per violazione di quanto previsto dalla relativa disciplina normativa, e, in particolare, laddove prevede espressamente che: ‘il contratto deve espressamente indicare la specifica del know how fornito dall’affiliante all’affiliato (art. 3, co. 4, lettera d della L. 129 del 2004)’. Perché possa attuarsi la rete commerciale cui è finalizzato il contratto, è necessario che il know – how sia riconoscibile dal franchisee secondo le specifiche sue proprie (come definite dal legislatore) e ciò sia perché dal trasferimento del know-how che abbia tali caratteristiche dipende quella uniformità di procedure ed immagine commerciale che integra la rete, sia per la necessaria tutela dell’ ‘autore’ “. 

Nello specifico – osserva ancora il Collegio – “facendo applicazione di simili previsioni alla fattispecie per cui è causa, ne discende come nessuna specificazione del know – how, né tantomeno alcuna indicazione dello stesso e delle sue modalità di trasferimento, sia dato rinvenire nel contratto de quo; né, del resto, la convenuta ha adeguatamente preso posizione sul punto nel corso del presente procedimento arbitrale, limitandosi ad una generica contestazione non suffragata da alcun elemento probatorio, dunque mostrandosi carente in relazione all’onere probatorio sulla stessa incombente“.

Le conclusioni del Collegio Arbitrale

Franchising nullo senza know how – Conclude, pertanto, il Collegio, che “conseguentemente, il contratto per cui è causa deve essere dichiarato nullo, difettando della indicazione per iscritto e del trasferimento del know-how, ai sensi degli artt. 1 e 3, co. 4, lett. d, L. 129/2004, con indeterminatezza dell’oggetto e conseguente nullità ai sensi dell’art. 1418 c.c. e della richiamata normativa, con accoglimento quindi della domanda formulata dall’attrice“.

Tale nullità, inoltre, a parere del Collegio, “è altresì produttiva di pregiudizio risarcibile“, con la conseguenza che il Collegio ha ritenuto rimborsabili i costi sostenuti dal franchisee per l’esecuzione del contratto di franchising dichiarato nullo.

Tale provvedimento si inserisce nella scia della giurisprudenza già richiamata su questo sito (LEGGI L’ARTICOLO).

Che fare se il know how non c’è o non viene correttamente trasferito?

Ci occupiamo di contratto di franchising sin dalla emanazione della Legge 129 del 2004, e abbiamo assistito in giudizio un notevole numero di imprese. Guarda alcuni dei nostri casi:

Hai bisogno di una consulenza in materia di franchising? Contattaci subito 051.19901374

Oppure scrivici da qui