Facebook e tutela del diritto d’autore

Facebook e tutela del diritto d’autore – Il diritto d’autore su Facebook – Come proteggere il diritto d’autore su facebook – Come tutelare le fotografie su Facebook

Giovanni Adamo

Facebook e tutela del diritto d’autore – La “Dichiarazione dei diritti e delle responsabilità”

Come proteggere il diritto d’autore su Facebook? Secondo la “Dichiarazione dei diritti e delle responsabilità“, le foto pubblicate sul popolare social network vengono cedute a Facebook con una “licenza non esclusiva, trasferibile, che può essere concessa come sottolicenza, libera da royalty e valida in tutto il mondo”, denominata “Licenza IP”. Pertanto le immagini ivi pubblicate possono legittimamente essere utilizzate, gratuitamente, purché vengano menzionati il nome del fotografo (ovvero della ditta da cui il fotografo dipende o del committente, ex art. 88 della LDA), l’anno di produzione della fotografia, il nome dell’autore dell’opera d’arte fotografata (sempreché tali informazioni siano state da Lei inserite nella foto pubblicata su facebook).

Vi è di più. Tale licenza è estesa anche ai soggetti non iscritti a Facebook e si può estendete anche oltre la data di cancellazione dell’account facebook, infatti le “Dichiarazione dei diritti e delle responsabilità” prevedono che

«La Licenza IP termina nel momento in cui l’utente elimina il suo account o i Contenuti IP presenti sul suo account, a meno che tali contenuti non siano stati condivisi con terzi e che questi non li abbiano eliminati.

Quando l’utente elimina Contenuti IP, questi vengono eliminati in modo simile a quando si svuota il cestino del computer. Tuttavia, è possibile che i contenuti rimossi vengano conservati come copie di backup per un determinato periodo di tempo (pur non essendo visibili ad altri).

Quando l’utente usa un’applicazione, questa può richiedere l’autorizzazione dell’utente per accedere a contenuti e informazioni condivise da altri. Le applicazioni devono rispettare la privacy dell’utente, ed è l’accordo accettato al momento dell’aggiunta dell’applicazione che controlla il modo in cui l’applicazione può utilizzare, archiviare e trasferire i contenuti e le informazioni. Maggiori informazioni sulla Piattaforma, incluse quelle riguardanti il controllo sulle informazioni che gli altri utenti possono condividere con le applicazioni, sono disponibili nella nostra Normativa sull’utilizzo dei dati e alla Pagina della Piattaforma.

Quando l’utente pubblica contenuti o informazioni usando l’impostazione “Pubblica”, concede a tutti, anche alle persone che non sono iscritte a Facebook, di accedere e usare tali informazioni e di associarle al suo profilo (ovvero al suo nome e alla sua immagine).

I commenti o i suggerimenti degli utenti relativi a Facebook sono sempre benvenuti. Tuttavia, l’utente deve essere al corrente del fatto che potremmo usarli senza alcun obbligo di compenso nei suoi confronti (allo stesso modo in cui l’utente non è obbligato a fornirli)».

Come proteggere il diritto d’autore su Facebook? Le soluzioni

Ma allora come tutelare le fotografie su Facebook? Vi sono due soluzioni per ovviare al problema e trovare una forma di tutela delle fotografie su facebook.

La prima è quella di contrassegnare le foto

La prima è quella di “marchiare la foto” con una scritta (Ad esempio “© Nome Autore” ovvero “www.nomesitoautore.it”) in modo tale da renderla inutilizzabile per il plagio.

La seconda è quella di impiegare foto di bassa qualità con un link esterno

Un’altra soluzione potrebbe essere quella di riprodurre una miniatura della foto di qualità molto bassa, con un link esterno a facebook che punta verso l’immagine di qualità superiore. In entrambi i casi nessuno potrà legittimamente “sottrarre” l’opera, in quanto non ricade nella “Licenza IP”.

I nostri casi in materia di tutela del copyright

Ci occupiamo da oltre un ventennio di tutela del diritto d’autore sulle fotografie. Qui di seguito alcuni nostri casi:

Hai bisogno di una consulenza in materia di diritto d’autore? Contattaci subito 051.19901374

Oppure scrivici da qui