Come tutelare il Diritto d’Autore delle proprie opere

Come tutelare il diritto d’autore – Diritto d’autore: spiegazione – Diritto d’autore cos’è – Diritto d’autore: come tutelarsi

Il diritto d’autore sorge per effetto della semplice creazione di un’opera, se essa presenta caratteristiche di originalità e novità.

Ciò pone, di conseguenza, il tema della necessità, per l’autore, di tutelare il frutto della sua creatività.

Cos’è il diritto d’autore: spiegazione

E’ sia diritto di essere riconosciuti autori dell’opera che di sfruttarla economicamente

Il diritto d’autore ha una triplice veste:

  • da un lato, esso è il diritto di essere riconosciuto autore di un’opera di fronte a chiunque;
  • dall’altro, esso è anche il diritto di utilizzazione economica dell’opera, diritto che può anche essere ceduto a terzi (venduto, dato in licenza, etc.);
  • dall’altro ancora, esso è anche il diritto di inedito, ovvero il diritto di NON pubblicare l’opera stessa.

Tipi di opere protette dal diritto d’autore

L’art. 1 della Legge sul Diritto d’Autore protegge “le opere dell’ingegno di carattere creativo che appartengono alla letteratura, alla musica, alle arti figurative, all’architettura, al teatro ed alla cinematografia“, oltre che “i programmi per elaboratore” e “le banche di dati “, a condizione che, “per la scelta o la disposizione del materiale costituiscono una creazione intellettuale dell’autore“.

Quali opere possono essere usate liberamente

L’unica risposta possibile è: quasi nessuna. Questo perché la giurisprudenza richiede, per riconoscere la tutela a norma del diritto d’autore, che vi sia, nella realizzazione dell’opera, un apporto creativo “anche minimo”.

Cessione e licenza dei diritti d’autore

Come accennavamo poc’anzi, i diritti di utilizzazione economica dell’opera, di qualunque natura, possono essere liberamente ceduti o dati in licenza a terzi, con il risultato che sarà il cessionario o il licenziatario ad occuparsi della pubblicazione, distribuzione e diffusione dell’opera stessa, riservando ovviamente un compenso (una tantum o in forma di royalty su ogni copia venduta dell’opera) all’autore.

Durata del diritto d’autore

I diritti di utilizzazione economica dell’opera durano tutta la vita dell’autore e sino al termine del settantesimo anno solare dopo la sua morte (art. 25 Legge sul Diritto d’Autore).

Come tutelare il diritto d’autore

Sia con provvedimento d’urgenza, per bloccare subito la violazione, sia con una causa di merito per ottenere il risarcimento del danno

La costante possibilità di violazione del diritto d’autore pone il problema di come tutelare il diritto d’autore in sede giudiziaria. 

Una volta riscontrata la violazione, è possibile tutelare il diritto d’autore in due modi diversi, e complementari:

  • con la richiesta di un provvedimento d’urgenza che ordini la cessazione immediata della violazione del diritto;
  • se la violazione è già cessata, o comunque dopo il provvedimento d’urgenza, con la richiesta di risarcimento danni da violazione del diritto d’autore.

Le Sentenze ed i provvedimenti di Studio Legale Adamo

Abbiamo assistito con successo molte imprese e privati per la tutela del diritto d’autore, fra l’altro nei seguenti casi:

Hai bisogno di una consulenza su come  tutelare il diritto d’autore? Chiamaci subito 051.19901374

Oppure scrivici da qui