Diffamazione: recidiva aumenta il risarcimento

Diffamazione: recidiva aumenta il risarcimento – Nuova Sentenza del Tribunale di Roma

Diffamazione: recidiva aumenta il risarcimento – Si pronuncia il Tribunale di Roma con una Sentenza del 5 febbraio 2020 in materia di diffamazione via internet, affrontando, tra l’altro, il tema della recidiva ed i suoi legami con il risarcimento.

In particolare, a parere del Tribunale, con motivazione che peraltro appare perfettamente conforme alle norme di diritto in tema di recidiva (semplice, aggravata e reiterata) la recidiva aumenta il risarcimento. Ma procediamo con ordine.

La vicenda

La vicenda riguardava una nota attrice comica, la quale era già stata condannata in sede civile per avere leso la reputazione di un Ministro, avendo essa assunto che il Ministro non fosse assurta a tale alta carica istituzionale grazie alle proprie competenze, bensì in ragione di legami sessuali con un noto Presidente del Consiglio dei Ministri.

L’attrice, tuttavia, subìta la prima condanna, reiterava il suindicato comportamento “incriminato”, ragione per la quale il soggetto leso riteneva di dovere intentare una ulteriore controversia.

Le motivazioni del Tribunale di Roma

Secondo il Tribunale di Roma, “Deve ritenersi sussistente la recidiva ravvisata da parte attrice, in quanto nonostante la condanna civilistica (che presuppone l’accertamento del fatto di reato, sia pure ai soli fini dell’accoglimento della domanda risarcitoria) la convenuta ha reiterato la condotta illecita, con chiara ammissione della volontà di ribadire la sua precedente posizione (“dissi” ripetuto due volte e riferito alle precedenti esternazioni offensive nei confronti della XXXX e poi “lo rifarei”), così manifestando un intento reiteratamente persecutorio nei confronti dell’attrice.

diffamazione “la recidiva aumenta il risarcimento”

Per tali motivi la domanda è meritevole di accoglimento, ravvisandosi la falsità delle notizie fornite, espresse in modo da ingenerare convincimenti distanti dalla realtà e reiteratamente lesivi dell’altrui onore e reputazione

CHIAMACI ALLO 051.199.01.374, oppure

contattaci