Come fermare il Revenge porn

Come fermare il revenge porn – Revenge porn e privacy – Il Garante per la protezione dei dati personali si attiva – Revenge porn e Facebook – Revenge porn e Garante Privacy

di Giovanni Adamo

Come fermare il revenge porn? Degli aspetti civilistici ci siamo già occupati qui con riferimento alle problematiche risarcitorie e qui in relazione al suo inquadramento sistematico, ed infine in questo articolo sulla rivista Diritto.it , nel quale abbiamo affrontato il tema con approccio meno divulgativo e più scientifico.

Revenge porn e Garante Privacy

Del problema si è recentemente occupato anche il Garante della privacy , il quale ha affrontato la grave fattispecie del revenge porn (o pornografia non consensuale) in collaborazione con il noto social network Facebook.

Il Garante rappresenta espressamente che “Dall’8 marzo 2021 le persone maggiorenni che temono che le proprie immagini intime, presenti in foto e video, vengano condivise, possono dunque rivolgersi al Garante Privacy, consultando la pagina www.gpdp.it/revengeporn, per segnalarne l’esistenza in modo sicuro e confidenziale a Facebook e farle bloccare. Nella pagina predisposta dal Garante, le potenziali vittime di pornografia non consensuale trovano un modulo da compilare per fornire all’Autorità le informazioni utili a valutare il caso e a indicare all’interessato il link per caricare direttamente le immagini sul programma. Una volta caricate, le immagini verranno cifrate da Facebook tramite un codice “hash”, in modo da diventare irriconoscibili prima di essere distrutte e, attraverso una tecnologia di comparazione, bloccate da possibili tentativi di una loro pubblicazione sulle due piattaforme“.

Ovviamente l’approccio del Garante della privacy si pone su un piano differente da tutte le prospettive di tutela dei diritti della personalità già analizzate negli articoli menzionati. Il Garante della privacy, infatti, NON si occupa di risarcimento del danno, e l’intesa che ha elaborato con Facebook vale ovviamente in relazione al solo social network in questione, e non in relazione ad altri siti (si pensi, ad esempio, ai numerosi siti di pornografia reperibili in rete).

Come fermare il revenge porn? Hai bisogno di aiuto? Contattaci subito 051.19901374

Oppure scrivici da qui